Marek Hamsik - CALCIO ARMONICO

Vai ai contenuti

Menu principale:

Marek Hamsik

NEWS e RISORSE > Calciatori in Musica

MAREK HAMSIK

Sono veramente tante le similitudini tra orchestra e squadra di calcio.
In campo musicale, l’esecuzione perfetta di una composizione è data dalla capacità del Direttore d’orchestra, nel saper guidare in modo espressivo e preciso i musicisti che fanno parte del suo ensemble.
L’ensemble musicale di un certo livello, è formato da musicisti forniti di particolari doti tecniche sullo strumento che suonano e di grande fantasia interpretativa.
L’abilità di un ottimo Direttore d’orchestra si evince dalla capacità di far suonare e concertare insieme i vari talenti musicali del suo gruppo e anche se non deve trascurare la fantasia dei suoi musicisti, deve essere in grado di guidarli in una esecuzione perfetta e di successo secondo le proprie scelte esecutive.
Nel calcio è tutto molto simile.
Un buon allenatore,deve fare giocare insieme i componenti della propria squadra in modo sereno ed efficiente.
L’abilità dell’allenatore sta nel valorizzare i talenti dei suoi giocatori,senza soffocarne o inibirne la fantasia e creatività,che come nella musica portano a risultati sorprendenti e alla vittoria del gruppo.
Mazzari direttore della splendida “ orchestra Napoli “ ,tra i suoi componenti vanta sicuramente un solista d’eccezione : Marek Hamsik.
Con il suo modo di giocare intelligente, la continua ricerca del passaggio a servizio dei suoi compagni di squadra, la sua lucidità,il saper gestire a ritmo giusto la partita, rapido nelle decisioni , potrebbe essere paragonato ad un primo violino.
Banská Bystrica, la cittadina della Slovacchia che ha dato i natali al talento del calcio Marek Hamsik, vanta in campo musicale la nascita e crescita dal punto di vista artistico del compositore musicale Jan Levoslav Bella.
Ján Levoslav Bella (Liptovský Mikuláš, 4 settembre 1843 – Bratislava, 25 maggio 1936) è stato un compositore, direttore d'orchestra e docente slovacco, le cui composizioni appartengono alla musica romantica del diciannovesimo secolo.
Anche se, oggi è un compositore praticamente sconosciuto, ai suoi tempi era noto.
Era amico e cultore di molti musicisti di spicco come Richard Strauss, Liszt, Brahms, ed Ernst Von Dohnanyi.
La musica di Bella si presenta con ampia varietà, tra cui sonagli, musica da chiesa, musica per organo, musica da camera e orchestrale.
Ha composto anche un’opera “ Wieland der Schmied “(il fabbro Wieland), su un libretto originariamente scritto da Richard Wagner, e basato sul folklore tedesco.
Quest'opera venne scritta nel periodo 1880-1890 ed eseguita la prima volta nel 1926 a Bratislava, in una versione slovacca dal titolo Kováč Wieland.
La sua produzione di musica da camera vanta le composizioni di quattro quartetti per archi,due dei quali sono stati eseguiti da quartetti noti e famosi.
A mio parere il più bello è sicuramente il No.2 in mi minore del 1871.
Il primo tempo Allegro risoluto , si apre con un tema energico e di spinta, con passaggi anche arditi alle tonalità cromatiche lontane.
Il tema principale del secondo movimento, Adagio, è una melodia religiosa profondamente sentita, la sezione di sviluppo presenta alcuni episodi originali e dal suono esotico.
Ancora più esotico ed originale è il tema principale dell’ Allegro scherzando che viene dopo.
Ciò è seguito da una splendida folk-dance ungherese.
Il finale Maestoso con moto-Allegro Largo. inizia con un alto contenuto emotivo usando la melodia ungherese come tema principale.
Nel mio immaginario Marek Hamsik, sarebbe un “ primo violino “ perfetto per l’esecuzione di questo quartetto.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu