Metodo MDR - CALCIO ARMONICO

Vai ai contenuti

Menu principale:

Metodo MDR

METODOLOGIA > Metodo MDR
 
 




MDR

METODO D’ ANDREA - ROSSI



IL PRIMO ED UNICO METODO DI RISONANZA OSTEOPATICO MUSICALE.
NATO PER GENERARE UN RIEQUILIBRIO ARMONICO FREQUENZIALE VOLTO ALLA CONSAPEVOLEZZA DELL’ ESSENZA.
L’USO DELLA MUSICA SUBLIMINALE E DEL BRAINWAVE DEL MAESTRO MAURO ROSSI INSIEME AL TRATTAMENTO E METODODI STIMOLAZIONE DEL SISTEMA LIMBICO IPOTALAMICO (TSSLI) DEL DR. ALESSIO D’ANDREA,CONSENTONO DI RAGGIUNGE IL BENESSERE PSICO FISICO E FUNZIONALE DELLA PERSONA.



TSSLI di Alessio D’Andrea

“La semplicità di un gesto fa rinascere un cuore nuovo”  

La Teoria e Tecnica sulla stimolazione del Sistema Libico Ipotalamico, genera un reset posturale, psico-fisico donando un equilibrio della mente. La postura, la Bioenergetica, l’ausilio della stimolazione di punti risonanti evidenziati dalla Spirale Aurica riportata sul nostro orecchio, crea una mappa fatta di punti repere che consentono il riequilibrio del nostro sistema corpo. Si utilizza anche un approccio di ascolto del polso denominato ascolto VAS.  
Si nota come questa pratica della Tecnica di Stimolazione del Sistema Libico Ipotalamico (TSSLI) sia di facile applicazione e comprensione, per gli specialisti del settore e per le singole persone che abbiano la voglia di autotrattarsi, ma si arriva ad ottenere il massimo del potenziale espresso solo dopo alcuni anni di pratica, come avviene per ogni cosa del resto. Sperimentata e applicata in ambito Medico Oculistico (ottimizzazione del Visus Corretto), Dentistico (Normalizzazione dello stato prognatico), Medico Chirurgico pre e post operatorio rivolto esclusivamente al recupero psico-fisico del medico tra un intervento e l’altro, Posturologico (Evidenziazzione dello stato tonico posturale con test Baropodrometici), in ambito Musicale sia per cantanti che musicisti. (Ottimizzazione delle performance, migliore percezione dello strumento voce ed ottimizzazione posturale durante l’esecuzione).
In questo metodo MDR utilizzeremo l’ascolto delle frequenze Brainwave per comprendere quali siano le distonie che generano la risonanza non armonica e quindi il malessere e la compensazione posturale associata anche alla componente psicofunzionale <La Psicologia Funzionale si basa su una concezione di unitarietà della persona, vista attraverso le Funzioni “che non sono parti” relative a tutti i processi psico-corporei dell’organismo umano, le quali concorrono in modo paritetico a costituire il Sé “senza più gerarchie, prevalenze o scissioni tra mentale e corporeo”.  
In questa visione il Sé non è una struttura ma una organizzazione di Funzioni “razionalità, ricordi, fantasie, emozioni, ma anche movimenti, forma del corpo, posture, nonché sistemi e apparati fisiologici e neurovegetativi” secondo l’ottica più moderna della complessità.>  
In fine si arriva ad ottenere un reset del sistema posturale, evidenziando l’atteggiamento distonico/disfunzionale precedentemente acquisito, da aspetti psicologici, fisici, posturali che hanno generato sintomatologie note.  
L’obbiettivo della ricerca è informare la comunità sulle discipline che danno un contributo al miglioramento della nostra vita, creare studi di ricerca, cooperazione tra medici e vari professionisti di ogni settore, per dimostrare che tali discipline meritano attenzione, cercando di formare una cultura del benessere ed ancora per rendere un servizio a coloro che già praticano e credono nella Medicina Complementare.
Il VAS segnale autonomo vascolare, risposta vascolare inconscia che reagisce agli stimoli esterni, ed interni all’uomo. Per esempio se il nostro organismo si trova in una situazione di non equilibrio o se si è in presenza di distonie, la VAS può essere di gran supporto all’indagine conoscitiva e un buon metodo di riscontro post trattamento.
Il VAS si distingue dal sistema vascolare è un sistema ordinatore, l’uomo possiede la facoltà di captare e analizzare inconsciamente le informazioni che riceve.  

Le fasi della risposta sono:

  • Recezione di info attraverso la pelle


  • Attivazione delle memorie nel cervello  


  • Il vas da risposte Il vas dunque è una variazione dell’ampiezza d’onda stazionaria a livello dell’arteria radiale, le informazioni sono qualitative  


  • Il polso non reagisce  


  • Se affonda è debole vas negativa(-)  


  • Il polso aumenta è forte vas positiva(+)


  • Il polso diventa coupont, la pulsazione dell’arteria è secca come una lama di coltello.   Questa è propria di certi casi particolari.  



La variazione è continua per un tempo rapportato all’importanza del fenomeno. Le risposte determinano un codice persona. Ciò è possibile grazie al cervello che immagazzina i dati con colori, correnti magnetiche, frequenze sonore, diverse sostanze chimiche ecc., questi dati provenienti dall’esterno vengono attivati ed elaborati con i dati interni e trasmessi come segnale VAS.  
La pubblicazione del testo “Equilibrio e Metodo per un corpo sano” ha lo scopo di creare una rete informativa che dia la visibilità a queste discipline, esercitate da professionisti che credono e vogliono far riconoscere la loro professionalità allo Stato Italiano dando alla Comunità che già usufruisce di tali metodi la giusta tutela e le giuste informazioni.


Music Mental Training – Progetto Brain Sync di Mauro Rossi  


Il Music Mental Training, consente di preparare la mente e il corpo al gioco. Usando la musica, in particolar modo l’ascolto della Musica subliminale, il Mental Training dell’atleta viene stimolato e completato in modo sorprendente.
Il mental training deriva dal campo di studio della psicologia dello sport e consiste in una serie di interventi per ottimizzare la performance individuale potenziando i propri punti di forza e superando i propri limiti.
I fattori mentali che influenzano la performance sportiva da un punto di vista non tecnico e non fisico sono molti, come ad esempio ansia, stress, affaticamento, concentrazione, motivazione, obiettivi, aspettative, e così via.
Attraverso gli interventi di mental training usando la Musica subliminale si imparano quindi delle tecniche che facilitano la gestione di questi e innumerevoli altri fattori, al fine di ottimizzare la propria prestazione e di contenere lo spreco di energie.
Il Mental Training con l’ascolto della musica è indispensabile per tutti i tipi di sport e di conseguenza , nel calcio ( sia in campo dilettantistico che agonistico ) è importantissimo a livello individuale e di squadra.
Usando in modo appropriato la Musica subliminale, si può " ridisegnare la mente " e di conseguenza potenziare innumerevoli fattori:

la capacità di essere concentrati al momento giusto e saper recuperare le energie nelle fasi non attive di gioco;

la capacità di rilassamento e quindi di “gestione” dell’immagine che si trasmette agli avversari;

la capacità di individuare con precisione e velocità le caratteristiche di gioco degli avversari;

la capacità di rispondere in modo ottimale in situazioni ricorrenti di difficoltà o in seguito a frequenti “strisce” negative di risultato;

distensione e recupero delle energie;

gestione dei picchi e dei cali di concentrazione;

gestione delle proprie reazioni agli errori;

ottimizzazione e velocizzazione dei processi di decisione  



IL METODO


L’ integrazione tra le due metodiche genera in evitabilmente un unico metodo sia valutativo che di trattamento musicale corporeo, mirato alla ricerca della distonia frequenziale che ha generato il processo di attivazione della malattia sia fisica che psichica.  
L’MRD è un connubio di metodo di stimolazione corporea e percorsi sonori biomusicali che figurativamente possono essere paragonati a due spirali che si incontrano generando memorie biofrequenziali. L’unione dei metodi attraverso il suono dello strumento musicale (il violino) genera una quadrifonia che tende a creare un equilibrio frequenziale, ottenendo la riconversione distonica tra la materia (uomo) e le frequenze (universo).

7 NOTE + CORPO UMANO = OTTOGRAMMA

Le sette note sommate alle frequenze corporee o planetarie danno vita ad un ottogramma (ottogramma di fu xi)

In musica, un'ottava è l'intervallo di 8 note posizionate a frequenza diversa nella scala musicale. Nella scala diatonica, le frequenze intermedie sono altre sei note.
L'intervallo, contando le estremità, è composto da 8 note, da cui il nome.
Per esempio, il la centrale ha frequenza 440 Hz, il la posto un'ottava sopra ha frequenza 880 Hz, quello un'ottava sotto ha frequenza 220 Hz.
Il rapporto tra le frequenze di due note all'estremità di un'ottava è perciò di 2 a 1.
L'ottava è un intervallo più semplice dell'unisono. È l'intervallo che ricorre quando una donna e un uomo cantano la stessa melodia, quindi è presente nella totalità dei sistemi musicali.
L'orecchio umano tende a sentire due note separate da un'ottava come se fossero "uguali".
Per questa ragione, alle note distanti un'ottava è dato lo stesso nome nel sistema di notazione occidentale. Nella scala cromatica l'intervallo di un'"ottava" è di 13 note, contando le estremità.
Nel sistema musicale occidentale l'ottava è divisa in 12 semitoni (vedi teoria musicale).
Questi semitoni di solito sono equi-spaziati nel metodo noto come temperamento equabile.


  





PROTOCOLLO METODO MDR


1. Anamnesi  

2. Valutazione e Interventi (definizione percorso/sedute)

3. Ascolto del Polso TSLI

4. Valutazione Brainwave  

5. Tecnica di Stimolazione Sistema Limbico Ipotalamico

6. Individualizzazione Percorso Sonoro

7. Seduta di ascolto e Consapevolezza TSLI  

8. Produzione Traccia



1. Anamnesi

Il metodo MDR, si avvale di una scheda anamnestica funzionale per l’individualizzazione della modalità di intervento sul cliente/paziente e come mezzo di archiviazione dati per la divulgazione del Metodo.  

2. Valutazione e Interventi

Dopo l’anamnesi si valuta attraverso l’ascolto della VAS il primo intervento al quale si deve sottoporre il cliente/paziente. A seguire nelle successive sedute si generano gli interventi integrati per poi concludere con la creazione della traccia personalizzata.

3. Ascolto del Polso TSSLI

Il VAS segnale autonomo vascolare, risposta vascolare inconscia che reagisce agli stimoli esterni, ed interni all’uomo. Mirata all’ascolto ed individualizzazione dei trattamenti e delle applicazioni delle sedute.

4. Valutazione Brainwave

La combinazione di milioni di questi neuroni e l'invio di segnali elettrici in una sola volta, produce un'enorme attività elettrica nel cervello e queste scariche elettriche possono essere rilevati utilizzando la tecnologia EEG. Gli strumenti consentiranno di rilevare le distonie e rilevare le onde frequenziali che generano il benessere ed il riequilibrio funzionale combinate con la TSSLI.

5. Tecnica di Stimolazione Sistema Limbico Ipotalamico

Tecnica sulla stimolazione del Sistema Libico Ipotalamico, genera un reset posturale, psico-fisico donando un equilibrio della mente. La postura, la Bioenergetica, l’ausilio della stimolazione di punti risonanti evidenziati dalla Spirale Aurica riportata sul nostro orecchio, crea una mappa fatta di punti repere che consentono il riequilibrio del nostro sistema corpo.

6. Individualizzazione Percorso Sonoro

Attraverso l’ascolto si condurrà il cliente/paziente nelle dimensioni del benessere con ascolti mirati ed individuati precedentemente. Binomio generatore del riequilibrio psicofunzionale e posturale

7. Seduta di ascolto e Consapevolezza TSLI  

È una seduta pre-produzione traccia dove si convergeranno tutte le attività di ascolto, valutazione globale e Biofrequenziale.

8. Produzione Traccia

Si procede alla lavorazione e registrazione della traccia audio personalizzata, unica per ogni essere vivente, fonte di riequilibrio e benessere volta al raggiungimento della serenità, gioia, consapevolezza e qualità di vita.  








Per informazioni compila e invia il modulo di richiesta:

 











 
Torna ai contenuti | Torna al menu